Giornate FAI di Primavera 2018

Giornate FAI di Primavera 2018

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera, un fine settimana dedicato al patrimonio italiano, durante il quale sarà possibile visitare luoghi d’eccezione sia dal punto di vista artistico che naturalistico. In alcuni casi si tratta di beni normalmente chiusi al pubblico. Per accedere potremo iscriverci al FAI oppure donare un’offerta libera.

Sabato 24 e domenica 25 marzo anche in Liguria il programma di visite FAI sarà molto ricco. A Genova gli studenti delle scuole medie e superiori faranno da Ciceroni, accompagnandoci alla scoperta di numerosi ed interessanti luoghi storici. Potremo visitare l’Antica Barberia Giacalone oppure seguire un ideale percorso storico legato all’architettura tra gli anni 20-40: da Piazza della Vittoria alla Casa del Mutilato, Palazzo della Nafta, gli esterni di Palazzo Inps.

Per chi volesse approfittare di questo wekend per scoprire la Riviera Ligure di Levante, consigliamo la visita della magnifica Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino, che si raggiunge tramita una rilassante passeggiata da Santa Margherita Ligure.

A Lavagna sarà aperta al pubblico Casa Carbone, elegante dimora borghese dell’ottocento, che fu donata al FAI dalla famiglia Carbone, perfettamente conservata con i suoi arredi d’epoca e gli oggetti d’arte.

Novità assoluta di questa 26esima edizione, il Complesso dei Castelli Gualino a Sestri Levante. Domenica 25 marzo dalle 10 alle 18 potremo visitare gli edifici fatti costruire nel 1925 da Riccardo Gualino, sui ruderi di antiche fortificazioni del 1145. La passeggiata consente di ammirare il parco botanico e l’insieme dei due “castelli”, che oggi ospitano un prestigioso hotel.

Share