Dove fare trekking in Liguria a Portofino

Dove fare trekking in Liguria a Portofino

Se stai cercando delle idee su dove fare trekking in Liguria a Portofino, sei nel posto giusto.portofino

Portofino è uno dei luoghi magici della Riviera Ligure, il cui nome richiama alla mente la macchia mediterranea tipica di queste coste e i colori pastello dei borghi sul mare. Il Parco Naturale Regionale di Portofino è il luogo ideale dove fare escursioni.

Bagnato dalle limpide onde dell’Area Marina Protetta, il promontorio dove si erge Portofino offre numerosi sentieri, da provare: ti troverai immerso in una natura rigogliosa e raggiungerai calette e acque limpide dove fare il bagno, indisturbato.

 

Partendo da Villa Paggi, il Parco di Portofino è l’ideale per il trekking: percorrere i sentieri che lo innervano ti consentirà di apprezzare i panorami mozzafiato, la flora lussureggiante e altri luoghi segreti, frutto del lavoro umano nel corso dei secoli.

Noi, però, vogliamo consigliarti un sentiero in particolare: San Rocco – Punta Chiappa, un classico.


Lasciata l’auto al parcheggio vicino a San Rocco, in pochi minuti si raggiunge il belvedere davanti alla chiesa di San Rocco. Qui consigliamo una breve sosta per ammirare un panorama mozzafiato che spazia sulla costa da Camogli a Genova e a volte fino alle Alpi Marittime, e per acquistare le tipiche “gallette del pescatore” al Panificio Maccarini. Armati di cappello, acqua e crema solare, ci si avvia sul sentiero che porta verso Punta Chiappa.

Inizialmente il percorso panoramico si snoda tra le casette tipiche, poi scende verso il mare passando per il borgo di San Nicolò, con una graziosissima chiesetta medievale; una serie di lunghe e facili scalinate ci porta a destinazione.
Punta Chiappa è costituita da una lingua di roccia (la roccia del parco di Portofino si chiama conglomerato) che si protende verso il mare.
Non ci sono servizi di alcun genere né ombra, solo qualche scoglio dove appoggiarsi e una scaletta che consente l’accesso al mare più limpido e pulito che si possa immaginare.

Dopo il bagno due alternative, o risalire a piedi verso San Rocco (volendo attraverso una variante del sentiero, in modo da fare un percorso ad anello), oppure spostarsi al vicinissimo Porto Pidocchio, dove fermano alcuni traghetti che percorrono la tratta San Fruttuoso – Camogli.

Attenzione, non tutte le corse fermano a Porto Pidocchio, informarsi bene sugli orari!

Arrivati a Camogli, un sentiero in salita vi riporta a San Rocco in un’ora circa.

Porto Pidocchio è un minuscolo gruppo di casette (c’è un’osteria non sempre aperta dove rifocillarsi), un tempo abitate dai pescatori di Camogli durante i mesi dedicati alla pesca del tonno.

Gli uomini durante quel periodo lasciavano le mogli a Camogli e vivevano in queste casupole nel luogo più vicino alla Tonnara. Qualcuno suggerisce Ca’ delle mogli come etimologia per il nome del paese, ma altre origini sono in realtà più probabili.

Oggi una di queste capanne è stata trasformata in Museo della Pesca. La Tonnara di Camogli è una delle poche in Italia ancora attiva.


In alternativa ai sentieri nel Parco di Portofino, ti proponiamo qui altri percorsi di trekking in Liguria.

– da Levanto a Monterosso 
– da Zoagli a Rapallo


Settembre, l'estate è ancora qui! A Villa Paggi un rilassante soggiorno benessere valido dal 23.09 al 02.10.2022. Vieni a farti coccolare! L'offerta comprende 2 notti in B&B, un accesso all'area benessere con jacuzzi e bagno turco e un favoloso massaggio Ayurvedico di un'ora. Prezzo a persona in camera doppia €180! Scrivi a info@villapaggi.com o chiama il 335 6662295.