Itinerari: TREKKING in LIGURIA

Sogni e Sentieri
tra Portofino e le Cinque Terre




Tra le colline e il mare

Trekking in

LIGURIA



Da Levanto a Monterosso

Questo interessante percorso di circa tre ore non presenta particolari difficoltà, ma richiede scarpe da trekking ed un po’ di allenamento per superare alcuni tratti più ripidi. Si può partire dalla stazione di Levanto o dalla spiaggia e seguire la segnaletica, che è molto chiara. Il sentiero in alcuni tratti offre una vista unica sull’arco della costa con i borghi delle Cinque Terre e costituisce una valida alternativa al più noto “Sentiero Azzurro” (che si snoda tra Monterosso e Riomaggiore) molto affollato in alta stagione. Giunti a Monterosso, è piacevole regalarsi una sosta nella bella spiaggia, un tuffo nelle acque cristalline e, perché no, un momento di relax in uno dei tanti graziosi locali sul lungomare.



Da Zoagli a Rapallo, passando per i borghi di San Pantaleo e Sant’Ambrogio

Questa breve e panoramica passeggiata parte da Zoagli, ci svela il piccolo borgo con il sentiero a picco sulla scogliera, la spiaggia, la piazzetta, la Torre Saracena, il Castello Canevaro. Attraversata la Via Aurelia, si sale tramite un facile sentiero che si snoda tra i giardini fino all’antica chiesetta di San Pantaleo. Qui lo sguardo abbraccia il Golfo del Tigullio da Sestri Levante a Rapallo. Pochi minuti di cammino fino a Sant’Ambrogio, dove merita sostare per ammirare il sagrato della chiesa, realizzato con il tipico “risseu”, l’acciottolato di sassi generalmente nei colori bianco, nero e rosso. Il percorso in discesa fino a Rapallo segue antiche “creuze” e sfocia vicino a Villa Tigullio, dove è possibile visitare il Museo del Merletto. In treno o in autobus si fa ritorno a Zoagli.




DA NON PERDERE !



CONTATTI


Richieste ed Informazioni

Per qualsiasi richiesta di informazione Vi invitiamo a contattarci


Contatti